Tenete sempre accesa la speranza …

,

LICEO ARTISTICO SABTINI-MENNA
ANNO: 2019/2020
INDIRIZZO: Arti Figurative
ALUNNA: Noemi Sellitto

“Tenete sempre accesa la speranza e fate che gli altri possano vedere la luce che splende in lontananza. Siate lanterne che illuminano nel buio la strada degli altri”

In questo brutto ed inaspettato periodo, tutti ci siamo ritrovati nella stessa barca: chiusi in casa con i nostri pensieri. Io ho pensato tanto. Ho pensato che mi mancano tante di quelle cose che farei fatica ad elencarle. Ma è anche vero che non possiamo arrenderci al Covid-19. Il mio pensiero è andato subito ad un animale piccolo ma capace di resistere sempre: la carpa (Koi).
La carpa nella cultura orientale è un animale molto apprezzato soprattutto per la perseveranza. Ella è in grado di nuotare controcorrente e ciò viene interpretato come forza di superare le avversità. Un po’ come noi in questo tremendo periodo. Inoltre è simbolo di una grande forza di volontà e cambiamenti positivi. Chiunque con la forza di volontà può arrivare anche ad importanti risultati compiendo grandi imprese.
TAV.1: E’ così che nella prima tavola ho rappresentato varie carpe con motivi, colori e forme diverse. Ho utilizzato la tecnica dell’acquerello ed ho delineato le forme con un segno nero grazie ai graphos di varie misure. Le carpe possono avere colori diversi in base agli accoppiamenti tra loro: io ho utilizzato il rosso, rosa, nero, grigio ed azzurro.
TAV.2: A questo punto ho optato per una struttura complessa: ho impostato una struttura portante in acciaio satinato ed un supporto in marmo nero. Il tutto andrà a sostenere la sagoma in plexiglass trasparente della luna e le due carpe poste al centro della struttura. Verrà inserita anche una manopola nella struttura portante e sarà collegata alle carpe. Girandola, gireranno anche le carpe creando un effetto dinamico e giocoso.
La struttura sarà di 2 m e la manopola sarà posta ad 1,50 m , così tutti riusciranno a toccarla.
Inoltre verrà posta sulla spiaggia di Santa Teresa di Salerno, così grazie al tramonto oppure al cielo immenso di stelle, l’opera avrà un effetto quasi sognante.
TAV.3: Nell’ultima tavola vi è il disegno definitivo della struttura realizzato con la tecnica dell’acquerello e del puntinismo. Il tutto delineato grazie al graphos.

 

Competenze

Postato il

4 Giugno 2020

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi