Design

Allestimento all’Arco Catalano, Palazzo Pinto Salerno

OBIETTIVI DI INDIRIZZO

L’obiettivo dell’indirizzo è la formazione di ideatori creativi del settore della ceramica legato anche al polimaterico e al prodotto eco-compatibile
I processi operativi che caratterizzano la formazione dello studente spaziano tra segno artigiano, segno industriale, segno digitale e high-tech utilizzando le relazioni tra la forma estetica e le esigenze funzionali, strutturali e commerciali.

La  conoscenza dell’iter progettuale,  la consapevolezza del fare operativo: percepire, progettare, manipolare, creare e la gestione delle capacità creative, rielaborative ed operative nelle abilità tecnico-manuali.

DISCIPLINE SPECIFICHE

Progettazione design

Elaborazione progettuale del prodotto di design
Analisi e applicazione delle procedure necessarie alla progettazione di prodotti di design o di arte applicata ideati su tema assegnato: tali progetti saranno cartacei, digitali (2D, 3D);
Ideazione di nuove soluzioni formali applicando in maniera adeguata le teorie della percezione visiva e le tecnologie informatiche ed industriali

Laboratorio del design

Il laboratorio di design ha la funzione di contribuire, in sinergia con le discipline progettuali design, all’acquisizione e all’approfondimento delle tecniche e delle procedure specifiche del settore ceramico
Il laboratorio rappresenta il momento di confronto, verifica o sperimentazione, in itinere e finale, del processo in atto sulle ipotesi e le sequenze di realizzazione del proprio lavoro.

La verifica laboratoriale è fondamentale per il raggiungimento di una piena autonomia creativa; e attraverso la progettualità e l’attività laboratoriale, ricercando le necessità della società e analizzando la realtà in tutti gli aspetti in cui si manifesta, lo studente coglierà il ruolo ed il valore culturale e sociale del design.
Fondamentali per lo studio, la pratica e la sperimentazione, i laboratori sono così strutturati:

  1. Laboratorio di modellazione e foggiatura: in cui si modellano gli oggetti progettati in fase di progettazione; il laboratorio è dotato di torni, taglia lastre, stendi lastre e tavoli in marmo.
  2. Laboratorio di decorazione: per la fase della smaltatura e decorazione con tavoli, telaio per dipingere pannelli di grandi dimensioni, macchina pulitrice.
  3. Laboratorio di formatura e colaggio: per la realizzazione seriale attraverso l’uso di stampi in gesso; il laboratorio è dotato di un tornio per il gesso, agitatore di barbottine, banco da colo.
  4. Laboratorio multimediale: aula con pc e portatili per lo studio digitale e la modellazione 3D.

METODOLOGIA DIDATTICA

Alla didattica progettuale tradizionale, caratterizzata da lezioni ed esercitazioni tenute in aula dal docente, si affianca la didattica socializzata in cui lo studente partecipa, si confronta e interagisce con gli altri e i docenti attivamente.
La partecipazione ai concorsi rende ancora più efficace il confronto e lo sviluppo del senso critico.

DOPO IL DIPLOMA

 Il diploma dà accesso a tutte le facoltà universitarie, i corsi delle Accademie di Belle Arti     ed i corsi post-diploma in ambito artistico. Tra le facoltà e gli indirizzi, alcune delle più attinenti sono:
Facoltà di Architettura: corsi di Disegno Industriale, Interior Design, Product Design  e tutti gli altri corsi.
Accademie di Belle Arti: Product e Space Design, Fashion Design e tutti gli altri corsi.
Facoltà del design: Politecnico di Milano, Libera Università di Bolzano
Istituto Superiore per le Industrie Artistiche: Disegno Industriale, Design del Prodotto
Accanto agli istituti e alle facoltà, le istituzioni pubbliche hanno istituito corsi annuali e biennali dislocati in tutta Italia con indirizzi fortemente professionalizzanti: Faenza per la produzione caratterizzante l’indirizzo Design della Ceramica.

POSSIBILITA’ DI LAVORATIVE

Ceramic designer,  interior designer, operatore nel settore ceramico, libera professione, disegnatore Cad, ecc.

INFO SINTETICHE

Referente: Prof.ssa Luciana Femia
Ubicazione: sede via G. Costa
Scelta dell’indirizzo: al terzo anno
Durata: terzo, quarto e quinto anno
Discipline caratterizzanti:

  • Discipline progettuali
  • Laboratorio del design